Molestie sessuali sul posto di lavoro

Molestie sessuali sul posto di lavoro

Le donne in Italia guadagnano meno degli uomini, anche se svolgono lavori simili. Se hanno il coraggio di voler avere un figlio, vengono guardati in modo diverso dal datore di lavoro e in alcune aree non hanno nulla da cercare nelle posizioni dirigenziali. Se prendiamo in considerazione anche le molestie emotive o addirittura sessuali, la situazione non è affatto rosea. La donna deve combattere i pregiudizi.

Che il capo ti inviti a un “caffè” o che uno dei tuoi colleghi ti “appenda” durante il servizio non è più una novità. Gli uomini di solito fanno commenti sull’aspetto fisico dei loro colleghi o addirittura chiedono dettagli sulla loro vita intima. Bene, tutto questo si chiama molestia sessuale e non dovresti accettarlo. Non lo accetta nemmeno se sta scherzando.

Questi comportamenti sono severamente puniti dalla legge italiana, in questi casi è bene rivolgersi ad un avvocato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *